Sanità a confronto - Italia
Procreazione medicalmente assistita: ecco i requisiti regionali

Procreazione medicalmente assistita: sono arrivati i requisiti per le strutture sarde nelle quali è possibile praticarla (PMA). «Il documento nasce dopo numerosi incontri, coordinati dalla direzione generale dell’assessorato, con i direttori e gli operatori che lavorano nelle strutture regionali che erogano il servizio di Procreazione medicalmente assistita», ha detto l’assessore alla sanità Luigi Arru. La proposta voluta da Arru riguarda le caratteristiche tecnico-scientifiche dei Centri e i requisiti del personale impiegato, insieme ai criteri per la determinazione della durata delle autorizzazioni e dei casi di revoca. L’obiettivo della nuova norma è quello di armonizzare la normativa regionale vigente, valutando le… CONTINUA

LEGGI ANCHE:

Politica sanitaria dal mondo
Pubblicità in sanità: cosa dice la Corte europea

La tutela della salute e della dignità della professione non può impedire il divieto assoluto di pubblicità in sanità: si è espressa in questi termini la Corte di giustizia europea in merito a una sentenza sul tema della comunicazione commerciale al paziente in ambito sanitario. Tutto è iniziato con il caso di un dentista belga sanzionato per aver pubblicizzato il proprio studio attraverso affissioni e inserzioni che tuttavia si limitavano a indicare nome, qualifica e recapiti dello studio oltre alle tipologie di prestazioni eseguite. Secondo quanto portato avanti dai rappresentati di categoria belgi, l’utilizzo intensivo di pubblicità e di messaggi… CONTINUA

LEGGI ANCHE: